Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Il massaggio Bio Emozionale PDF Email Visite: 9913

stefano-de-michino1Capace di profonde emozioni, riduce tensioni e stress, e vi carica di energia.

Avete presente cosa si prova ad essere al centro delle attenzioni, avvolti in un profondo e caldo abbraccio?

Questo è ciò che si cela dietro al massaggio Bio Emozionale, una dolce terapia, un percorso sensoriale pensato per favorire il rilassamento della persona in tutti i suoi aspetti attraverso un’integrazione tra corpo e anima, favorendo l’allentamento delle tensioni e dello stress ai quali la vita di tutti i giorni ci sottopone.

Il massaggio Bio Emozionale nasce da un idea di Stefano De Michino (www.corsidimassaggi.com/stefano-de-michino), massaggiatore e docente di massaggi, esperto in tecniche di rilassamento.

Con passione e professionalità si dedica al mondo dei massaggi e fà di questa professione la sua missione.

Andiamo a conoscerlo meglio.

Quando e come nasce il Bio Emozionale?
“Il massaggio Bio Emozionale nasce nel 2007 dal desiderio personale di stare bene con me stesso e di cambiare alcuni aspetti della mia vita tra i quali dei piccoli traumi emotivi portati sulle spalle sin da bambino.
Nasce anche dalla filosofia che nessun operatore può eseguire correttamente un massaggio se dentro di se è tormentato da qualche conflitto, paura, rabbia, blocchi o schemi mentali che impediscono di far confluire l’energia vitale nel massaggio.
è qui che si fonda poi tutto il corso del massaggio Bio emozionale: la cura di se stessi”.

Perché questo Nome?
“Il nome non è frutto di una scelta casuale: Bio deriva dal termine greco “bíos” che significa “Vita”. Tutte le emozioni che proviamo nella nostra vita andrebbero vissute a pieno, senza reprimerle, cercando di essere sempre se stessi”.

stefano-de-michino2

Che cos’è, per te il Bio Emozionale?
“Il trattamento Bio Emozionale è più di una tecnica: è un rapporto unico e irripetibile che si instaura tra l’operatore e chi sceglie di sottoporvisi. Il massaggio permette di sciogliere le tensioni e aprire uno spazio maggiore all’espressione delle emozioni e al fluire dell’energia vitale. Esso utilizza movimenti differenti in funzione della struttura corporea, dei blocchi energetici, muscolari ed emotivi della persona da trattare e degli eventuali disturbi che si manifestano.
L’obbiettivo del Massaggio Bio Emozionale è quello di scoprire il piacere del trattamento e, attraverso di esso, la propria dimensione fisica”.
Come riesce a penetrare così in profondità nelle emozioni del ricevente?
“Il massaggio scende cosi in profondità da toccare le emozioni del ricevente perché viene eseguito solo ed esclusivamente con il cuore: c’è poco da capire e molto da sentire.
L’operatore si limita ad ascoltare i bisogni del massaggiato senza pregiudizio, con il massimo della devozione e amore.
Proprio come diceva Osho: un vero massaggio si effettua per il 10% con la tecnica e per il restante 90% con l’amore.
Ed il Bio Emozionale viene eseguito solo ed esclusivamente con AMORE INCONDIZIONATO.
Quando l’operatore effettua il massaggio prova un tale piacere nel farlo che cambia la sua frequenza vibrazionale. In questo modo va a interferire, in modo costruttivo, sulla frequenza del ricevente, andando a sbloccare i nodi ed i blocchi emotivi.
D’altronde si sa’ l’Amore è la migliore MEDICINA per le nostre pene”.

A chi è rivolta questa dolce terapia?
“Il Massaggio Bio Emozionale è rivolto a tutti senza controindicazioni.
Anzi una controindicazione ce l’ha eccome: crea dipendenza!”

stefano-de-michino3

Quali sono i suoi benefici?
“Aumenta la propria autostima, aumenta il livello di energia, aumenta l’amore in se stessi e verso gli altri, favorisce la conoscenza delle proprie emozioni, sblocca emozioni profonde, favorisce il sonno, diminuisce lo stress ed attenua i dolori fisici”.

Ti aspettavi che suscitasse tanto interesse al punto di creare un vero e proprio corso di massaggio?
“Quando iniziai a praticare il massaggio Bio Emozionale mi resi conto che l’intensità ed il flusso delle emozioni suscitato era tale da risultare benefico sia al massaggiato che all’operatore; la richiesta di questa pratica fu così sorprendente che pensai bene di divulgare in tutta Italia e all’estero questa metodica.
Più che un corso lo definirei un percorso personale di crescita, articolato in tre giorni in cui l’operatore ha la possibilità di conoscere meglio se stesso e le proprie emozioni grazie a delle tecniche e sessioni ben precise come lo Yoga della risata, la danzaterapia, il tocco emoziononale, il training autogeno, la consapevolezza pura, ecc.
Tutte esperienze che ci permettono di stare bene e in armonia con noi stessi e, di riflesso, con le persone che ci circondano e amiamo.
Ormai gli operatori Bio Emozionali sono davvero tanti e questo mi gratifica molto perchè sapere di far star bene le persone mi fa star bene.
Madre Teresa diceva: «se fai il bene, diranno che lo fai per secondi fini egoistici: non importa, fa il bene». Da operatrice Bio posso dire che questo massaggio è un esperienza rivoluzionaria, una vera sfida con noi stessi in grado di lasciarci un senso di piacere e appagamento che si concretizza nel toccare e abbracciare gli altri che si sottopongo alle nostre amorevoli cure. Un viaggio ricco di emozioni che soddisfa i reciproci corpi ed anime, dove ciò che gioca un ruolo importante è il battito unisono dei nostri cuori”.

a cura di Elda Ferrara
Laureata in Conservazione dei Beni Culturali,
dopo un master in Service Management si appassiona al mondo del benessere
ed in breve intraprende questa strada con professionalità e dedizione.
Dal 2005 è Wellness Manager presso la spa Relais del Nuovo Benessere di Solofra (AV)