Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
The beauty Paradox: Uno sguardo alla complessa industria della bellezza PDF Email Visite: 303

the beauty paradoxdi Samira Solimeno

Se in passato i trend di bellezza prendevano vita soprattutto grazie al mondo del cinema e alle star di Hollywood, oggi più del ’80% delle donne ritiene che siano dettati dai social media.

Questo significa, per intenderci, che tra due prodotti simili, è quello che ottiene più successo su Instagram a trionfare.

Da questo ruolo egemonico dei social, conseguono due fatti. Innanzitutto la riduzione degli acquisti in negozio e, conseguentemente, l’ampliamento del ruolo dell’e-commerce, che per alcuni brand costituisce addirittura il primo canale di acquisto.

In secondo luogo la rete e i media hanno notevolmente contribuito a semplificare l’accesso all’industria beauty per brand indipendenti, come Kat Von D.

Considerando questa premessa, e tralasciando i dati statistici, possiamo affermare tranquillamente che sono i millennial ad avere più potere nell’industria beauty.
Non è infatti un caso che la più giovane imprenditrice del settore sia una ventenne con un seguito di 112 milioni di follower.

La signorina in questione è Kylie Jenner, la più giovane di casa Kardashian, che nel 2015 ha fondato il proprio brand Kyle Cosmetics, costruendo, sotto lo sbigottimento di molti, un impero fondato sui suoi kit per labbra.

Importante fattore di successo per il marchio, oltre la strategia social, è stata una questione molto cara ai compratori più giovani: la realizzazione di prodotti che non vengono testati sugli animali.
La quasi più giovane miliardaria secondo Forbes, non è però esente da critiche. Molte donne non solo non si sentono rappresentate dal marchio, ma sentono minacciata la propria espressione personale dalla sua azione omologatrice.

La maggior parte degli esperti del settore beauty ritiene il trucco un accessorio (le più importanti make-up artist come Pat McGrath e Linda Cantello, sono sempre immortalate senza trucco).

Tuttavia la maggioranza delle donne non si sente aiutata dall’industria beauty.
Come in quello della moda, anche in questo settore è ancora presente molta discriminazione.
Recentemente abbiamo però assistito a molti passi di apertura e di inclusività. Dove si batte da anni contro i canoni assurdi dell’industria della bellezza, promuovendo continuamente campagne pubblicitarie con il motto #realbeauty.

L’attrice britannica Jameela Jamil, ha invece creato da poco un account su Instagram (@iweigh), attraverso cui sensibilizza le donne a non mostrare il proprio valore in chili, scagliandosi contro brand che promuovono prodotti per fermare la fame, come KKW, il marchio di Kim Kardashian West (per rendere un’idea dell’influenza della donna, facciamo presente che quest’anno ha vinto il Fashion Icon Award da parte del Council of Fashion Desighers of America).

Il brand che recentemente ha più influito sull’inclusività è quello creato da Rihanna nel 2017.
Fenty Beauty è diventato un punto di riferimento per molte donne con il proprio fondotinta, che presenta 40 tonalità diverse, includendo le pelli più scure e chiare (sia caucasiche che asiatiche) sempre dimenticate da tutte le linee cosmetiche.
Infine molti brand si stanno aprendo alla gender-neutrality, non solo nei settore della profumeria, ma anche in quello della cosmesi, con il crescente potere delle drag queen.
Si tratta di grandi passi per un’industria ancora tanto piena di difetti.

 


 

Clicca per aprire e scaricare in PDF il Magazine Destinazione Benessere 14 in bassa risoluzione

Clicca per aprire e scaricare in PDF il Magazine Destinazione Benessere 14 in alta risoluzione

Clicca per sfogliare in flash player il Magazine Destinazione Benessere 14

Destinazione  14 250

GUARDA ANCHE Scopri tutti i numeri del Magazine

ENTRA NEL CLUB
Iscriviti e scopri tutti i vantaggi che Ti abbiamo riservato

ABBONATI SUBITO
Il Magazine è anche digitale. Richiedi l’abbonamento gratuito

NEWSLETTER
Ricevi Promozioni, Omaggi riservati, Inviti ad eventi esclusivi

ORGANIZZI UN EVENTO
Utilizza i nostri canali di diffusione per promuoverlo

SEI UN OPERATORE DEL BENESSERE
Ti piace scrivere? Puoi pubblicare i tuoi articoli nella speciale rubrica dedicata “Consigli degli Esperti”

 

Seguici sui social più comuni   facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin

Copertine Destinazione