Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Gli alimenti alleati della nostra pelle… PDF Email Visite: 3581

RobertaMadonnaNon esistono cosmetici o elisir che possano fare miracoli, così, la salute e la bellezza si conquistano solo con un opportuno stile di vita ed un’adeguata alimentazione!

La dieta è un’alleata di bellezza e per contribuire a salvaguardare il nostro naturale benessere, basta prestare attenzione alla scelta dei cibi più giusti da portare in tavola.

Per poter ritardare i danni dell’invecchiamento, è necessario includere nell’alimentazione quotidiana adeguate porzioni di frutta, ortaggi e verdura, ricchi di fitocomposti, polifenoli ed altre molecole organiche più o meno complesse, quali resveratrolo, luteina, zeaxantina, coenzima Q10, betaina, nonché vitamine C, E, betacarotene e microelementi, come zinco, selenio, manganese.

Tramite la dieta possiamo attingere a vari principi antinvecchiamento, che, in effetti, hanno la loro maggiore fonte nei vegetali. Ogni antiossidante è specifico per alcuni tipi di radicali liberi ed ha un’efficacia piuttosto definita, dunque, è importante variare qualitativamente gli alimenti, per garantire una più ampia copertura antiossidativa. È consigliabile, a tal scopo, puntare sempre su verdura, ortaggi e frutta freschi e di stagione, consumandoli nel più breve tempo possibile dall'acquisto; inoltre, è fondamentale assumere i vegetali crudi o dopo cotture molto brevi, per preservarne a pieno le proprietà nutrizionali.

Notevoli effetti antiossidanti sono stati descritti per gli ortaggi, la verdura e la frutta dalle gradazioni blu, viola e porpora, grazie al loro tenore di antocianine, vitamina C e carotenoidi. Oltre che ricche di magnesio ed acido folico, le verdure a foglia verde forniscono isotiocianati in apprezzabili quantità, mentre, frutta, ortaggi e verdura dai toni rosso-arancio apportano vitamina C, antociani, licopene e beta-carotene, precursore a sua volta della vitamina A. I vegetali di colore bianco risultano, ancora, abbondanti in flavonoidi come la quercetina ed in isotiocianati. Infine, frutta, verdura ed ortaggi dalla colorazione giallo-arancio, mostrano una spiccata azione “antiradicali liberi”, considerato il loro elevato contenuto di polifenoli, beta-carotenoidi e vitamina C, quest’ultima essenziale anche nel processo biosintetico endogeno del collagene.

I semi oleosi e la frutta secca sono, d’altra parte, sorgenti pregiate di vitamina E, acidi grassi omega-6 ed omega-3, zinco e magnesio. Per avere una pelle pura e dei capelli corposi e luminosi è rilevante l’utilizzo dell’olio extravergine d’oliva, quale grasso da condimento, alternandone all’occorrenza, il consumo con altri oli da spremitura a freddo e da consumare rigorosamente a crudo, quali lino, sesamo, girasole, germe di grano, canapa, arachide, soia, vinacciolo o mais; questi oli vegetali, nelle opportune quantità, forniscono acidi grassi nobili e tocoferoli (vitamina E).

Sarebbe auspicabile evitare i cibi pronti, conservati e preconfezionati, contenti additivi chimici di vario genere e limitare il più possibile l’utilizzo di sale e zucchero bianco, nonché i superalcolici, plausibilmente avversi alla bellezza della pelle.
Erbe aromatiche e spezie, quali pepe, peperoncino, rosmarino, salvia, timo, maggiorana, menta, origano, alloro, cumino, coriandolo, curcuma, cardamomo, zenzero, noce moscata, chiodi di garofano, rappresentano un’ottima alternativa al sale da cucina nell’arricchire di gusto le pietanze e possono, di certo, vantare notevoli proprietà tonificanti ed antiossidanti.

Per una pelle davvero radiosa e dei capelli forti e lucenti è indispensabile, inoltre, una corretta idratazione quotidiana, anche attraverso il consumo occasionale di infusi o decotti ad attività antiossidante e detossinante, come ad esempio, le tisane a base di thè verde e rosa canina o di frutti di bosco e cannella o a base di rosmarino, borraggine, enotera e bardana. Il thè, in particolare, nelle sue diverse varietà - nero, bianco, rosso, verde - fornendo un’elevata quantità di catechine, può essere, senz’altro, di valido aiuto per contrastare l’azione dei radicali liberi; inoltre, è ricco di manganese, che oltre a facilitare il fissaggio del calcio a livello delle ossa, aiuta a proteggere la pelle dai danni causati dagli agenti esterni.

 

RobertaMadonna

Roberta Madonna
Biologo Nutrizionista
Specialista in Biochimica Clinica