Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Genetica e Medicina Integrata in Oncologia e Psiconcologia PDF Email Visite: 533

logofbCome utilizzare la mappa del nostro DNA per traguardi di prevenzione e salute.

Domenica 3 marzo 2019 si terrà presso il Forum Monzani di Modena la terza edizione del Convegno di Oncologia Integrata dedicato allo stato dell'arte di conoscenza pratica e teorica di genetica, epigenetica e genodiagnostica nella prevenzione, diagnosi e cura del cancro in ambito sia istituzionale che come oncologia integrata con trattamenti nutraceutici, nutrizionali, e complementari.

Quest’anno l'evento sarà dedicato allo stato dell'arte di conoscenza pratica e teorica di genetica, epigenetica e genodiagnostica nella prevenzione, diagnosi e cura del cancro in ambito sia istituzionale che come oncologia integrata con trattamenti nutraceutici, nutrizionali,  e complementari.

Su questi temi emergenti esistono conoscenze frammentarie e dissociate che intendiamo unificare per conferire omogeneità e attualità alla cultura dei caregivers oncologici e dei pazienti che sono interessati ad approfondimenti sulle loro condizioni di malattia.  

Il convegno è rivolto sia a medici, farmacisti, infermieri, biologi e psicologi che a pazienti e loro familiari e anche agli studenti.

Sono ormai migliaia gli studi che testimoniano risultati positivi  negli approcci integrati alla malattia tumorale dove alla medicina istituzionale vengono affiancate le cosiddette terapie complementari, e i vantaggi  sono senza dubbio una migliore qualità di vita, maggiore sopravvivenza e minore tossicità dei trattamenti.

Numerosi studi riportano che in Europa un malato di tumore su 3 ricorre alle MC (Medicine Complementari), definite anche CAM (Complementary and Alternative Medicines), spesso in associazione con le terapie convenzionali. Il ricorso alle terapie complementari in Europa varia dal 15% al 73% e i trattamenti più utilizzati sono omeopatia, fitoterapia e terapie spirituali. Secondo uno  studio pubblicato su Pubmed (https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23916679),  il 37,9% dei pazienti oncologici italiani utilizza una o più tipologie di MC: dieta e integratori (27,5%), erbe (10,8%), omeopatia (6,4%) e terapie body-mind (5,5%); un’alta percentuale di pazienti ne sperimenta i benefici (89,6%).

Ecco dunque che diventa sempre più importante  una corretta e completa formazione rivolta a professionisti e personale sanitario insieme a  una corretta e completa informazione fruibile anche dai pazienti in modo che possano scegliere  in sicurezza anzichè rivolgersi al fai-da-te o peggio a internet.

Dopo le prime due edizioni che hanno visto un grande successo di pubblico misto tra medici  e caregivers dell’area oncologica e pazienti, questa terza edizione del Convegno di Oncologia Integrata di Modena,  vuole portare l’attenzione su un argomento meno conosciuto e discusso in relazione all’approccio integrato nell’Oncologia.

Il titolo del 3 Convegno che si svolgerà come ogni anno c/o il Forum Monzani a Modena  il 3 Marzo sarà: Genetica  e Medicina Integrata in Oncologia e Psiconcologia: come utilizzare la mappa del nostro DNA per traguardi di prevenzione e salute. Anche quest’anno l’iniziativa avrà la direzione scientifica del prof. Beniamino Palmieri dell’Università di Modena insieme al prof. Luca Roncati.

Dalle 9 alle 18 si alterneranno sul palco del Forum Monzani  relatori autorevoli e di lunga esperienza:

Prof. Gabriele Luppi.  Direttore Day Hospital, Centro Oncologico dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena. Membro del Consiglio Direttivo e Vicepresidente della Sezione di Modena della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori LILT

Prof. Maurizio Simmaco. Professore di Biochimica e Biologia Molecolare Facoltà di Medicina e Psicologia (già Medicina 2) Università Sapienza di Roma  Azienda Ospedaliera Sant’Andrea Responsabile UOD Diagnostica Molecolare Avanzata

Dott.sssa Vallelunga Annamaria. Biologa con specializzazione in Dietetica e Dietoterapia, Nutrigenomica, Nutrigenetica e Nutriceutica.

 

Prof. Luca  Roncati. Dirigente Medico presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena.Editore Associato del Giornale Europeo di Oncologia Ginecologica (EJGO) e Membro della Società Internazionale di Oncologia Ginecologica (IGCS). Esperto e Collaboratore dell’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS) nelle aree clinico-organizzativa, socio-epidemiologica, di ricerca e dei rapporti internazionali.

 

Dott.ssa Margherita Andreina Magazzini. Medico Chirurgo con Specializzazione in Idrologia Medica, Medico Esperto in Omeopatia, Omotossicologia e Discipline Integrate, Istruttrice metodo ZIlgrei, esperta di dietaGIFT.

Dott.ssa Paola Varese. Medico chirurgo con Specializzazione in Oncologia e Immunologia Clinica e Allergologia.  Direttore SOC Medicina a indirizzo oncologico e DH oncologico Presidio Ovada ASL Alessandria.

Dott. Luca Speciani. Medico chirurgo e dottore in Scienze Agrarie con master internazionale in “Nutrizione e dietetica", è presidente dell’AMPAS , associazione medici per un’alimentazione di segnale, tecnico della FIDAL (federazione di atletica leggera), e della FITRI (Federazione Italiana Triathlon), responsabile medico nutrizionale  della nazionale italiana di Ultramaratona.

Dott. Lorenzo Anelli. Medico Chirurgo, specializzando in Oncologia Medica. Ufficiale Medico dell’Esercito italiano.  Esperto in Nutrizione patologica e sportiva. Dieta GIFT e medicina di segnale. Nutrizione oncologica. Agopuntura. Mesoterapia.

 

Dott. Stefano Giordani.  Responsabile Oncologia Territoriale e Cure Palliative Azienda USL Bologna SUD; referente Equipe di Oncologia Territoriale/Cure Palliative Distretto di Casalecchio di Reno, Borgo Reno, Reno Galliera -AUSL Bologna; Coordinamento PDTA Neoplasie Mammarie e Polmonari per il Dip. Cure Primarie, Direttore scientifico Associazione APS “Gli Onconauti“, Segretario Provinciale SUMAI (Sindacato Unico Medicina Ambulatoriale Italiana e Professionalità dell'Area Sanitaria).

 

 

Prof. Gioacchino Pagliaro. Direttore dell’U.O.C. di Psicologia Clinica Ospedaliera dell’AUSL di Bologna. Nel Dipartimento Oncologico dell’Ospedale Bellaria di Bologna dirige la UOC di Psicologia Ospedaliera assistendo psicologicamente pazienti oncologici, cardiopatici, neurologici e tutti i pazienti con patologie psicopatologiche reattive alla patologia organica o all’ospedalizzazione. Ha introdotto per primo il Italia le pratiche di consapevolezza creando il metodo "Armoniosamente" ora utilizzato in diverse realtà oncologiche e anche in Oncologia dell'AOU  Sant'Orsola di Bologna. E' referente del Dipartimento Oncologico per l'educazione sanitaria nell'AUSL di Bologna.

Dott.ssa Paola Dall'Ora. Medico chirurgo con speciaizzazione in Psichiatria. Psicoterapeuta. Medico antroposofo. Istruttore di Shaolin Chuan e di Qigong medico che si rifa agli insegnamenti del Prof LiXiaoMing, Università di Beijing. "Qigong Healer" secondo lo stile  Zhineng Qigong che ha molto sviluppato la parte curativa di patologie anche molto gravi sia psichiche che fisiche.

Dott. Vincenzo Soresi. Primario em. di pneumologia dell’Ospedale Cà Granda (Niguarda). Specialista in malattie dell’apparato respiratorio, oncologia clinica, anatomia patologica e tecniche di laboratorio. Professore a.c. Università di Milano (1985-1998). Autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali ed internazionale prevalentemente su argomenti di oncopneumologia. Docente Università Ludes di Lugano. Autore del libro “ Il cervello anarchico “ (Utet – bestseller ) Guarire con la nuova medicina integrata ( Sperling Kupfer ) e Mitocondrio mon amour (Utet).. Libero studioso di neurobiologia.

 

Dott. Paolo Bellingeri. Dirigente medico Cure Palliative e Medicina Complementare c/o Ospedale e Comprensorio di Merano Azienda Sanitaria dell'Alto Adige, Merano. Medico chirurgo, con perfezionamento in Nutrizione, Cure Palliative, Patologia Clinica, Idrologia. Si occupa di alimentazione nel paziente oncologico. Docente dell’Associazione "CiboèSalute", espressione in Italia del Metodo Kousmine, dal 2012 è membro del Comitato Scientifico “Follow up Stili di Vita e Nutrizione” della Rete Oncologica del Piemonte.  Autore di numerosi libri sull'alimentazione.

Dott. Michele Riefoli. Laureato in Scienze Motorie, Chinesiologo, Nutrizionista Veganic, insegnante di Eco-Yoga, Educazione Posturale e Strategie Antistress. Laureando in Scienze della Nutrizione Umana.

 

 

Dott. Giuseppe Coccal. Medico chirurgo, diplomato in Agopuntura e Omeopatia, esperto in Digiuno Terapia e Crudismo-Raw Food, nel 2001 elabora la Dieta Sequenziale

 

Dott. Sergio Signori. Medico Chirurgo specializzato in Medicina Interna. Dopo aver lavorato per quindici anni  all’Ospedale di Vicenza, ha successivamente scelto la libera professione, formandosi, tanche in Omeopatia, Ayurveda, Fitoterapia, Floriterapia di Bach


Per visionare il programma:

https://www.convegnoncologiaintegrata.it/programma.html

logofb