Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Il mito delle espadrillas PDF Email Visite: 223

Il mito delle espadrillasdi Samira Solimeno

Se pensate che il termine espadrillas sia spagnolo sbagliate. Si tratta di un termine francese (i castigliani utilizzano il termine alpargatas), che deriva dalla lingua occitana, che a sua volta deriva dal catalano espardenya, vocabolo usato per indicare un tipo di scarpe realizzate con lo sparto, una pianta mediterranea impiegata per realizzare le corde.

Calzature antichissime dall’origine incerta, di norma con suola in corda e tomaia in tela, le espadrillas risalirebbero addirittura a quattromila anni fa.

espadrilleold

Tuttavia, è tra il XIII e XIV secolo che, nell’area dei Pirenei, tra Francia e Spagna, si consolidano le espardenyas. Indossate indifferentemente da uomini e donne della classe contadina, vengono realizzate a mano nella regione dei Paesi Baschi ancora oggi.

Molti secoli più tardi, precisamente nel 1927, Luis Castañer e il cugino Tomas Serra decidono di iniziare a produrre a Girona queste calzature tradizionali, dando vita all’azienda Castañer.

espadrilles shoes for men L MPUY e

Il boom arriva negli anni 40’ e ’50 quando grandi star come Grace Kelly, Lauren Bacall ed Humphrey Bogart iniziano a sfoggiarle ai piedi. Ma già negli anni ’20 le espadrillas vengono indossate da Salvador Dalì e Pablo Picasso.

Nel 1972 Lorenzo e Isabel Castañer danno vita alla prima collaborazione dell’azienda calzaturiera, quando Yves Saint Laurent gli commissiona il primo modello di espadrillas con la zeppa.

Una decina di anni dopo, le espadrillas si consolidano come trend anche per gli uomini, grazie all’attore Don Johnson, che le indossa sotto il suo completo bianco Armani in Miami Vice.

Sebbene in origine scarpe umili, negli ultimi anni le espadrillas hanno subito interpretazioni anche da parte dei brand di lusso. Dal 2011 Chanel ha iniziato a proporle in passerella con il proprio logo.

Risale invece al 2017 l’ultima collaborazione di Castañer, che per festeggiare i 90 anni di attività ha deciso di creare una collezione con Manolo Blahnik, realizzando per la prima volta un modello dal tacco sottile.

castaner manolo copertina

 


 

Clicca per aprire e scaricare in PDF il Magazine Destinazione Benessere 14 in bassa risoluzione

Clicca per aprire e scaricare in PDF il Magazine Destinazione Benessere 14 in alta risoluzione

Clicca per sfogliare in flash player il Magazine Destinazione Benessere 14

Destinazione Benessere 14 250

GUARDA ANCHE Scopri tutti i numeri del magazine

ENTRA NEL CLUB
Iscriviti e scopri tutti i vantaggi che Ti abbiamo riservato

ABBONATI SUBITO
Il Magazine è anche digitale. Richiedi l’abbonamento gratuito

NEWSLETTER
Ricevi Promozioni, Omaggi riservati, Inviti ad eventi esclusivi

ORGANIZZI UN EVENTO
Utilizza i nostri canali di diffusione per promuoverlo

SEI UN OPERATORE DEL BENESSERE
Ti piace scrivere? Puoi pubblicare i tuoi articoli nella speciale rubrica dedicata “Consigli degli Esperti”

 

Seguici sui social più comuni   facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin

Copertine Destinazione Benessere