Seguici anche sui social    facebook like facebook youtube twitter linkedin instagram ico       
Le eccellenze del settore Wedding brillano a TuttoSposi 2019 PDF Email Visite: 66
Giovedì 31 Ottobre 2019 16:26

Le eccellenze del settore Wedding brillano a TuttoSposi 2019Numeri da record al salone dedicato al matrimonio

di Bruno Russo

Tutto Sposi, dal 1988 è in assoluto la fiera dedicata al wedding più visitata in Italia. Anche quest’anno più di 300 aziende presenti in rappresentanza di oltre 1000 marchi su 45mila metri quadri hanno dato vita al grande successo della kermesse con numeri da record assoluto, vale a dire 150.000 visitatori in 9 giorni, il 15% in più rispetto all’edizione 2018. 

Grande soddisfazione agli organizzatori e ai vertici della Mostra, che così si sono espressi “Al di là del successo in termini di visite - afferma Alessandro Nardi, Presidente della Mostra d’Oltremare di Napoli - Tuttosposi riesce a produrre reddito mettendo insieme l’intera filiera legata al matrimonio, dai prodotti ai servizi.”. Con più di 2,5 miliardi di euro di fatturato, il comparto wedding in Campania ha un indotto da 2.000 posti di lavoro e dà un apporto fondamentale a un’industria che registra ogni anno nella sola Campania 27.000 matrimoni.

 

Intercettare le esigenze delle giovani coppie è la chiave del successo di organizzatori e delle aziende presenti che hanno offerto nuovi percorsi e tante iniziative speciali. Come il concorso Vieni e Vinci a Tuttosposi con più di 30.000 cartoline imbucate che ha regalato a tante coppie prodotti e servizi per il matrimonio. Affollatissimi anche i corsi della Wedding Planner Cira Lombardo con le sue lezioni di stile e i consigli su come ottimizzare il budget evitando sprechi, e quelli di portamento di Mazzini Eventi. Per non parlare delle numerosissime promozioni che si sono susseguite ininterrottamente nella Fiera “più amata dagli italiani”.

Tra gli stilisti, Atelier Giulia ha ancora una volta stupito e catalizzato tutti gli sguardi, proponendo nella sua splendida Collezione 2020 l’eccellenza del Made in Italy fatta di scelte sapienti e materiali preziosi. Capi sartoriali esclusivi con ampio ventaglio di stili, tulle e pizzi, seta e tessuti pregiati, disegnati dalla bravissima stilista Rosaria Scognamiglio. Le sue collezioni sono rivolte sia alla sposa che allo sposo, e arrivano fino alla cerimonia per completare l’offerta e rendere il “si” unico e originale.

Applauditissima anche la parte spettacolo con le sfilate di Nicole Sposa, Pronovias, Passaro, Stella White nel primo week-end ed Ersilia Principe, Carlo Pignatelli e Vanitas nel week-end conclusivo. Bagno di folla per Gigi Finizio, premiato con il Family Award per i suoi 32 anni di matrimonio, Rocco Barocco e Alessandra Rinaudo premiati con il World Fashion Award, Maria Bolignano premiata con il Working Woman Award, il direttore di CHI Alfonso Signorini, Veronica Maya, Andrea Zelletta, Federico Fashion Style, Taylor Mega e Anna Tatangelo che ha regalato un piccolo estratto a cappella di “Un nuovo bacio”.

Gigi Finizio che si è esibito al pianoforte nella giornata inaugurale intonando alcuni dei suoi più grandi successi, fortemente emozionato ha dichiarato: “sono contento che la famiglia Ferrara mi abbia voluto fortemente, dal momento che la loro fiera rappresenta gli sposi e io credo fortemente nei valori del matrimonio e della famiglia. A chi mi chiede quale è il segreto per far durare un matrimonio 32 anni come è successo a me rispondo: fidarsi l’uno dell’altro e affidarsi vicendevolmente, condividendo i momenti bui come quelli più spensierati. Occorrono tanta stima reciproca e tanta pazienza”

Per le prossime edizioni il Patron della kermesse Lino Ferrara che ha ceduto dal 2013 la presidenza della manifestazione alla figliola Martina annuncia una svolta importante: investirà sempre più nella formazione delle giovani coppie. “Farò in modo che la manifestazione investa sempre di più in formazione e cultura utilizzando il budget sino ad ora utilizzato per le ospitate celebri”.