Seguici sui social più usati    facebook like facebook google plus google communities youtube twitter linkedin       
Grande successo per il Travel Game on board 2013 PDF Email Visite: 2857

Travel Game

Rosita Basile, Simone Vono, Anna Mustari, e Federica Renda dell’istituto Bruno Chimirri di Catanzaro diretto da Teresa Rizzo hanno vinto il “Travel game 2013 sezione Scuole” gareggiando grazie all’utilizzo di moderne pulsantiere wireless contro altri 14 istituti d’istruzione superiore provenienti da tutta Italia e rispondendo ad un maggior numero di domande scritte dai docenti di cultura generale in tempo minore rispetto agli avversari.

Maria Chiara Mellace del Liceo Classico P Galluppi di Catanzaro è invece risultata la vincitrice del “Travel game sezione miglior studente”. Circa 800 giovani hanno accolto l’invito dell’associazione culturale La Movida che in collaborazione con la Planet Multimedia e la Grimaldi Tour operator ha organizzato per loro un viaggio che a detta dei protagonisti “rimarrà indimenticabile”.

“Siamo stati davvero felici di aver partecipato ad un evento, il Travel Game, che ci ha inorgoglito e vogliamo ringraziare il team degli insegnanti, Tiziana Larussa, Pasqua Amelia Fanigliulo e Caterina Zaffina che ci hanno accompagnato e sostenuto in questa competizione. Un grazie di cuore anche alla nostra dirigente Elena De Filippis per averci proposto questa nuova formula di viaggio attraverso la quale abbiamo rafforzato il nostro spirito di gruppo e sperimentato un sano antagonismo. E’ stata una vittoria combattuta – hanno raccontato Mellace Maria Chiara e Aldo Gironda Veraldi del P. Galluppi (prima e secondo classificato sezione studente) ma assolutamente graditissima! Ricorderemo per sempre questa emozione!”.

“La formula innovativa del Travel game – hanno dichiarato gli insegnanti del liceo Classico P. Galluppi – ha consentito l’integrazione naturale di diversi momenti formativi: infatti il tradizionale viaggio d’istruzione è stato arricchito dalla competizione a sfondo culturale e dal coinvolgimento anche emotivo dei nostri allievi. Ogni aspetto è stato curato nei dettagli, pianificando le attività dei partecipanti impegnati in maniera divertente e coinvolgente. L’assistenza capillare dello staff durante tutto il viaggio ha agevolato notevolmente noi docenti contribuendo ad un’assidua ed agli occhi degli studenti discreta vigilanza”.

Novità di questa seconda edizione 2013 è stato lo spettacolo Talent Game nel corso del quale si sono esibiti i migliori talenti delle 14 scuole. Prima tra tutte votata da un’attenta giuria composta da docenti è risultata Silvia Magnelli (V B linguistico del Liceo della Valle). I suoi docenti (Anna Rita Pupo e Lidia Fusaro) visibilmente emozionati hanno commentato: “La nostra dirigente Loredana Giannicola è sempre molto attenta alla crescita formativa degli allievi pertanto ha accolto con curiosità questa nuova proposta di viaggio che unisce in una giusta combinazione momenti culturali e di svago. Nelle varie attività proposte dallo staff dove hanno partecipato diverse scuole provenienti da tutta Italia i nostri alunni sono stati protagonisti del Travel Game grazie al quale hanno avuto l’opportunità di poter testare le proprie conoscenze e confrontarsi con ragazzi di altre scuole. In particolare siamo contenti di Silvia Magnelli che ci ha portato sul primo gradino del podio essendosi classificata prima al Talent Game con la sua perfomance di danza. Il supporto di uno staff dedicato è stato utile non solo per apprezzare al meglio le bellezze artistico architettoniche dei luoghi visitati ma anche per offrire momenti da vivere nelle serate organizzate in discoteca, ad uso esclusivo, che ci ha dato maggiore sicurezza anche nella fascia d’ora serale”.

Tra gli habitué erano presenti le scuole: l’IIs Leonardo da Vinci di Lamezia Terme diretto dalla dirigente Alisia Arturi e l’istituto agrario Vittorio Emanuele secondo di Catanzaro diretto da Lidia Elia, che hanno già partecipato al travel game l’anno 2012 e hanno promesso di non mancare all’edizione 2014.

Lo scienziato pazzo Gianluca Maiorana del B. Chimirri con le due soubrette Noemi Reale e Serena Ascrizzi si sono cimentati ne corso del Talent game in una prova di abilità originalissima che ha messo in pratica le conoscenze apprese tra i banchi di scuola mostrando a pubblico alcune reazioni chimiche che sembrano quasi magie. “Abbiamo preparato a scuola questa performance con i professori Ursino, Paravati, Tallarigo, Di Napoli, Mazza. Tutti hanno fatto il tifo per noi. Hanno gradito questa esperienza unica, didattica ma a tempo stesso ludica in grado di far coesistere cultura e divertimento”.

Buona performance anche per Orazio Mandredi del Liceo Tommaso Campanella di Lamezia Terme il quale subito dopo la sua performance ha ringraziato i professori presenti Francesco Vasta, Michele Fregola e Rosanna Pellegrino per averlo sostenuto e il dirigente Giovanni Martello per aver aderito al progetto didattico Travel game.

Infine davvero folcloristica la performance dell’Iti Vallauri-Panella di Reggio Calabria rappresentato dai suonatori di organetto e tamburello Scarfone e Fedele che hanno mostrato a tutti i presenti le proprie tradizioni musicali. Salvatore Sgarlato, docente dell’Iti di Rc, ha parlato del Travel game come formula vincente. “Il confronto e l’aggregazione tra le scuole lo ha dimostrato”.

“Sono solo 13 i partecipanti della nostra scuola – ha commentato il prof Domenico Bardari dell’istituto omnicomprensivo di Filadefia (VV) diretto da Antonio Rondinelli-. Senza tale formula i nostri ragazzi non avrebbero mai potuto sostenere i costi di un viaggio all’estero. Il Travel game invece ha contenuto la spesa del viaggio e ha avvicinato i nostri studenti alle nuove tecnologie che andranno sempre di più affiancando anche tra i banchi di scuola la didattica tradizionale”. Dello stesso parere il prof Pierluigi Foglia capogruppo dell’Itc Grimaldi-.Pacioli di Catanzaro. Elena Iezzi, studentessa di quest’ultima scuola, ha dichiarato: “Grazie alla nostra dirigente Maria Levato, ai tre docenti che ci hanno accompagnato (Pierluigi Foglia, Maurizio Tinello e Carmela Arminio) e allo staff del Travel Game per averci regalato questa iniziativa eccezionali. Questo viaggio del quinto credo sia il più bel regalo potessero farci perché abbiamo vissuto momenti di forte aggregazione tra compagni di scuola e allo stesso tempo di sana competizione; abbiamo conosciuto tanti coetanei: proprio un viaggio unico e indimenticabile!”.

Molti i premi messi in palio per i vincitori: due soggiorni nelle strutture Aig in tutta Italia (tour operator partner di Planet Multimedia e del Ministero della Gioventu’); i gioielli del maestro orafo Michele Affidato; i libri di Rubbettino Editore; i cioccolatini di Monardo; i soggiorni in Sila (Cz) presso il Faro; i vini di Senatore (cantina di Cirò); degli orologi offerti da Grimaldi Lines.

Hanno partecipato alla gara le scuole: P.Galluppi di Catanzaro, Itas Bruno Chimirri di Catanzaro, l’IIs Leonardo da Vinci di Lamezia Terme, Tommaso Campanella di Lamezia Terme; Liceo L. della Valle di Cosenza; l’istituto agrario Vittorio Emanuele secondo di Catanzaro; l’Iti Vallauri-Panella di Reggio Calabria; l’Itc Grimaldi-.Pacioli di Catanzaro; l’istituto omnicomprensivo di Filadefia (Vv); l’ls Galilei di Macerata; l’IIS F. Sbordone di Napoli; l’R Battaglia di Norcia; l’IISS Rosa Luxemburg di Acquaviva delle Fonti (Ba); l’IIs G.Finlangieri di Frattamaggiore.


1^ Classificato “Miglior Alunno” -”P. Galluppi”

1 Classificato Miglior Alunno P. Galluppi


1^ Classificato “Migliore Scuola” -”B. Chimirri”

1 Classificato Migliore Scuola B. Chimirri


1^ Classificato “Talent Game” – “L. Della Valle”

1 Classificato Talent Game L. Della Valle